Il settore degli altoparlanti intelligenti, noti come smart speaker è, in Italia, in piena espansione. I produttori principali di questi dispositivi che sembrano semplificare la vita quotidiana sono Amazon e Google.

E’ ormai noto a tutti che lo scontro tra gli assistenti di realtà virtuale si fa, giorno dopo giorno, sempre più fitto e serrato. Essi si affrontano e si confrontano sulla ricezione di comandi vocali da parte dell’uomo e l’elaborazione di informazioni, risposte o attivazione di altri dispositivi cui sono connessi. Come pure sulla qualità delll’audio, design e materiali utilizzati, display, funzionalità smart e prezzo.

Alexa o Google Home quale scegliere

In termini di assistente personale, Google Home nell’eseguire le azioni di ricerca e nel restituire risposte reperite sulla rete sembra essere davvero imbattibile. Fornisce informazioni pertinenti e veloci.

Amazon Alexa sembra che, con la sua maggiore compatibilità con altri dispositivi elettronici e soprattutto le cosiddette skills, che sono diversificate e aumentano costantemente, sia più performante nell’ambito della domotica.